Il Centro Studi per la Ricerca sul Coma ha aperto un conto corrente per finanziare l’acquisto della strumentazione necessaria allo studio dei potenziali evocati. Sostienici con una donazione IBAN IT09 J063 8502 4521 0000 0002 629 (Italia) IBAN IT 09 J063 8502 4521 0000 0002 629 -BIC IBSPIT2B Nella causale del bonifico inserisci il tuo recapito e ti terremo informato GRAZIE FIN DA ORA
Premio Lu9ca De Nigris 2021 - I vincitori PDF Stampa E-mail

Si è concluso al Cinema Lumiere il Premio Luca De Nigris giunto alla ventitreesima edizione nell’ambito del festival “Visioni Italiane” diretto da Anna di Martino. Promosso dalla Cineteca di Bologna e dall’associazione Gli Amici di Luca, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, il concorso, dal 1999 tra le prime iniziative del genere, ha aperto una strada per dare spazio ai video realizzati nelle scuole di ogni ordine e grado della Regione Emilia-Romagna.

Questi i primi classificati a cui Maria Vaccari presidente dell’associazione Gli amici di Luca ha assegnato i premi di 500 euro ciascuno: Scuole prima di primo grado: PASSO DOPO PASSO di scuola Madre Teresa di Calcutta - IC Galileo Galilei di Reggio Emilia; Scuole secondarie di primo grado: GIALLO DIVINO di Scuola A. Oriani - IC Corso Matteotti,Alfonsine (Ra);Scuole secondarie di secondo grado: SPECCHIO DELLE MIE BRAME del Liceo Laura Bassi di Bologna.

Questi i secondi e terzi classificati.

 SCUOLE PRIMARIE 2 E 3

Secondo classificato: IGGY L’ARCHITETTO di Scuola Mader - IC 4 di Bologna;
Terzo classificato: LA LEGGENDA DELLA TORRE  di Scuola Mader - IC 4 di Bologna.

SCUOLE SECONDARIE 2,3
Secondo classificato: Se questo è un uomo di Scuola A. Oriani - IC Corso Matteotti

Terzo classificato: Chi sono? di Scuola A. Oriani - IC Corso Matteotti

 SCUOLE SECONDARIE SECONDO GRADO 2 E 3
Secondo classificato: GENESI del Liceo Laura Bassi
Terzo classificato: NON E' FRANCESCA del  Liceo Laura Bassi


Fulvio De Nigris papà di Luca e direttore del Centro Studi per la ricerca sul Coma, Gli amici di Luca, ha ricordato come quell’idea nacque con l’allora direttore della Cineteca Vittorio Boarini scomparso proprio ieri e poi nel corso degli anni si è sviluppato e consolidato sotto la direzione di Gianluca Farinelli.

“Mi piace ricordare la figura di Vittorio Boarini, persona colta e innovativa – ha detto Fulvio De Nigris papà di Luca e direttore del Centro Studi per la ricerca sul coma Gli amici di Luca –  e la nascita di una iniziativa di sostegno e incremento delle attività cinematografiche nelle scuole. Nostro figlio Luca era morto da appena un anno e avevamo appena lanciato l’idea della Casa dei Risvegli a lui dedicata. Con Vittorio Boarini nel suo ufficio nacque l’idea di un concorso che valorizzasse i lavori audiovisivi realizzati dalle scuole. Luca, studente del Liceo Minghetti (che gli ha dedicato un’aula) del resto era un grande appassionato di cinema ed unire il suo nome ad un premio per le scuole sembrò subito un’idea vincente. Cosa che poi è stata sotto la direzione di Gianluca Farinelli con il progetto di educazione all’immagine della Cineteca di Bologna Schermi e Lavagne (con il rafforzamento del linguaggio degli audiovisivi come disciplina fondamentale nella formazione degli studenti) e la cornice del festival Visioni Italiane nella quale il Premio Luca De Nigris è contenuto. Dunque una grande soddisfazione per una iniziativa di eccellenza che si è consolidata nel tempo, con il merito di valorizzare, dare visibilità e promuovere i lavori svolti dalle scuole nel campo degli audiovisivi”.

 


 
< Prec.   Pros. >

Gli Amici di Luca - Via Saffi n. 8 - 40131 Bologna - tel: 051-6494570 - COMAIUTO: 800-998067
sito realizzato Studio Samo