Il Centro Studi per la Ricerca sul Coma ha aperto un conto corrente per finanziare l’acquisto della strumentazione necessaria allo studio dei potenziali evocati. Sostienici con una donazione IBAN IT09 J063 8502 4521 0000 0002 629 (Italia) IBAN IT 09 J063 8502 4521 0000 0002 629 -BIC IBSPIT2B Nella causale del bonifico inserisci il tuo recapito e ti terremo informato GRAZIE FIN DA ORA
La tappa bolognese di "Cammino l'Italia" PDF Stampa E-mail

Cammino l’Italia

Route 78 - Tappa di Bologna

2° Camminata dei Risvegli


In occasione dell’evento nazionale “Cammino l’Italia” promosso dalla Scuola Italiana Nordic Walking, nella giornata di sabato 11 febbraio 2023 il CSI Centro Sportivo Italiano Comitato di Bologna con l’istruttore di Bolognma Massimo Cocchi organizza la tappa di Bologna – Route 78” anche seconda edizione della Camminata dei Risvegli – un’iniziativa che interesserà il nostro territorio e si svolgerà lungo il percorso ciclo- pedonale del Navile a favore dedicata dell’Associazione “Gli amici di Luca” per il sostegno delle iniziative rivolte alle persone con esiti di coma e loro famigliari (sito www.amicidiluca.it).



INFO e ISCRIZIONI :

 la manifestazione è a favore dell'Associazione ‘Gli Amici di Luca’

 è possibile partecipare sia in modalità Nordic Walking, con i bastoncini che a passo libero.

 Per iscriversi basta cliccare il link sul sito www.csibologna.it

 È richiesta un’offerta minima di 10 euro

 ISCRIZIONE ONLINE e SALDO (IBAN:IT 04 X 0707 2024 0000 0000 182956 EmilBanca) OBBLIGATORI ENTRO IL 10 FEBBRAIO 2023 TRAMITE link SUL SITO: www.csibologna.it

 

PERCORSO

La 78°tappa del Cammino l’Italia parte dal Parco dei Giardini di Corticella situato nel Quartiere Navile di cui costituisce importante patrimonio naturalistico e storico-culturale.

L’itinerario di questa Tappa bolognese è infatti parte della “ciclovia del Navile”, un percorso ciclopedonale che si dispiega lungo le sponde dell’omonimo canale, dal centro di Bologna fino a Bentivoglio.

Il canale Navile, costruito tra la fine del 1100 e l’inizio del 1200, collegava in origine Bologna a Venezia e rappresentava un’importante via di collegamento per i traffici commerciali marittimi perché navigabile fino al mare grazie ai numerosi “sostegni” (o “chiuse” - vere e proprie opere di ingegneria idraulica) risalenti al XV e XVI secolo, e le opere idrauliche costruite lungo il suo percorso. Rimase in uso fino al secondo dopoguerra e lungo le sue rive si attestarono insediamenti produttivi che sfruttavano l’energia data dall’acqua con le ruote a pale, come le fornaci, i mulini e le piccole centrali elettriche.

Durante il tragitto, si incontreranno alcuni dei ‘sostegni’ ancora presenti di cui si avrà occasione di conoscere la storia grazie alla collaborazione dell’Associazione di volontariato ‘Il Nostro Navile’

Il passaggio del testimone alla tappa successiva di Cammino l’Italia, sarà molto suggestivo perché avverrà sul ‘Ponte della Bionda’ luogo di riferimento della tradizione bolognese, fonte di ispirazione per opere letterarie e musicali che costituiscono pilastri per la cultura dialettale felsinea.


Al ritorno al Parco dei Giardini ci sarà la possibilità di consumare un light lunch dal gusto tradizionale bolognese con ottime lasagne grazie alla collaborazione dell'Associazione Salviamo il Navile (offerta libera minima 5e) i cui proventi andranno alla raccolta fondi in favore dell’Associazione Gli Amici di Luca.

 
Pros. >

Gli Amici di Luca - Via Saffi n. 8 - 40131 Bologna - tel: 051-6494570 - COMAIUTO: 800-998067
sito realizzato Studio Samo