TRIBUTO YOGA A FRANCO BATTIATO


Terzo appuntamento alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris (ospedale Bellaria Azienda Usl di Bologna, via Gaist 6)per la sedicesima edizione de “La conquista della felicità” incontri di arte e vita in un luogo di cura e ricerca. La manifestazione è realizzata con il patrocinio del Comune di Bologna, il patrocinio e la collaborazione del Comune di San Lazzaro di Savena e dell’Azienda Usl di Bologna che ospita l’iniziativa. GIOVEDÌ 16 GIUGNO dalle ore 18.30 alle 20.30 ESSERE PACE BOLOGNA presenta la seconda edizione del TRIBUTO YOGA A FRANCO BATTIATO. DJ SET MUSIC + VINYASA YOGA + MEDITAZIONE FINALE conduce MAURO IACOVIELLO – Info e prenotazione obbligatoria al 3483246519. Ad iscrizione avvenuta verrà consegnata la sequenza yoga da tenere vicino al tappetino e linee guida dell’evento. La sessione di Hata Vinyasa Yoga e Meditazione è creata da La Dacia Yoga Bologna. La sessione musicale il DJ seta e la performance live è creata da Giovanni Catrini. La selezione musicale è tra i brani più yogici, più praticavil del maestro Franco Battiato.

Dopo il successo dello scorso anno Mauro Iacoviello con "Essere Pace Bologna" promuove la seconda edizione del “Tributo Yoga a Franco Battiato” con DJ set Music, Vinyasa yoga e meditazione finale. Il Vinyasa Yoga e' uno yoga dinamico connesso con il respiro mentre il Dee Jay, Giovanni Catrini, educatore, performer, artista, cantante e musicista.(sua interpretazione di Aria Siciliana di Battiato) ha creato un mood con la musica del maestro che sarà omaggiato con la sua musica. Cantata, diffusa, suonata e recitata in ultimo danzata. Dopo i festival di yoga degli scorsi anni (pre covid) in piazza Verdi, la prima edizione dello scorso anno ed il corso di meditazione rivolti ai familiari degli ospiti della Casa dei Risvegli Luca De Nigris torna così lo yoga come momento di raccoglimento e di festa “L’iniziativa è un’azione culturale dice Marco Iacoviello di Essere pace Bologna Facebook –con l'obiettivo di migliorare il benessere e la qualità della vita sia dei familiari ospiti che della cittadinanza invitata a praticare e fruire. È una ulteriore sfida per azioni multilivello aperte a tutti”.

La “Casa dei Risvegli Luca De Nigris” è un centro di riabilitazione e ricerca per soggetti giovani e adulti in stato vegetativo o post vegetativo. Il nuovo modello assistenziale dell'Azienda Usl di Bologna e dell'associazione Gli amici di Luca ( un centro a carattere familiare con tutte le caratteristiche della cura e della ricerca, un progetto sperimentale della Regione Emilia Romagna) è unico in Europa e caratterizza questa struttura che nasce dal coraggioso tentativo di operare una trasformazione nel campo dell'accettazione da parte della società delle persone in coma e stato vegetativo. La "Casa dei Risvegli Luca de Nigris” intende essere un luogo di arte e di vita aperto ed integrato nella città con la capacità di accogliere visitatori che, vivendo ed interessandosi alle varie proposte culturali, riescono ad integrarsi con gli ospiti e la comunità di familiari, amici, volontari ed operatori sanitari.

Da quest'ottica nasce il progetto "La conquista della felicità" un insieme di appuntamenti tra teatro, musica, incontri e letture. Un progetto di “resistenza civile” (sapendo che la propria "resistenza civile" se non avrà portato la "conquista della felicità" avrà comunque prodotto uno sguardo attivo sulla vita).

“Siamo molto contenti di tornare finalmente in presenza per un'attività estiva rivolta a ospiti, familiari e a tutta la cittadinanza - dice Fulvio De Nigris direttore del Centro Studi per la ricerca sul coma Gli amici di Luca – . La Casa dei Risvegli Luca De Nigris si conferma un luogo aperto alla partecipazione e il teatro, la musica e lo yoga, le arti in genere sono strumenti indispensabili per il benessere e il miglioramento della qualità della vita. In questi appuntamenti viene sperimentata la partecipazione degli ospiti, “persone che nonostante la loro condizione si divertono e partecipano con emozione agli eventi programmati. Ci piace così pensare che il risveglio della coscienza passi attraverso la conquista della felicità”.