MALANDRINO E VERONICA HANNO CHIUSO LA CONQUISTA DELLA FELICITA'

Grande successo domenica 10 luglio alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris (via Altura 3) con lo spettacolo di MALANDRINO E VERONICA "INSOLITA LEZIONE DI ANATOMIA". Si è conlcusa così la settima edizione de "La Conquista della Felicità" la rassegna estiva promossa dall’associazione Gli amici di Luca.

 

"La conquista della felicità" è una iniziativa, collocata negli anni sempre all’interno delle manifestazioni estive promosse dal Comune di Bologna, è nata con l’intento di creare un ponte tra la comunità e la Casa dei Risvegli Luca De Nigris dell’Azienda Usl di Bologna (che ospita al suo interno anche uno spazio delle arti). Come tradizione da sette anni a questa parte, ogni incontro si compone di diversi momenti, per permettere alla popolazione della struttura di aprirsi in una riflessione artistica a chiunque voglia condividerla.

Ad ogni incontro corrisponde una frase esplicative sul tema della felicità. L’ultima, scelta per l’appuntamento di domenica, è stata quella di Roberto Benigni: “La felicità non sta nell’assenza dei contrasti, ma nell’armonia dei contrasti. È questa armonia a essere costruttiva. Se uno vedesse quello che ero vent’anni fa non mi riconoscerebbe”.

“Il bilancio della rassegna è positivo – dice Fulvio De Nigris direttore del Centro Studi per la ricerca sul coma, Gli amici di Luca – anche quest’anno abbiamo avuto amici artisti che si sono esibiti gratuitamente integrandosi con operatori ed ex ospiti della Casa dei Risvegli Luca De Nigris. Il pubblico ha mostrato ancora una volta di esserci vicino e di essere disponibile a venire, anche se non direttamente coinvolto, a serate di intrattenimento in un luogo di cura. Credo che per la prossima edizione partendo anche un po’ prima potremo ancora migliorare la nostra proposta.

“Sono poi particolarmente contento di avere con noi Malandrino e Veronica che in tutti questi anni ci sono stati molto vicini nel percorso che ha portato alla creazione della struttura innovativa all’ospedale Bellaria. Ricordo con particolare affetto Paolo Maria Veronica di cui Luca era un grande fan ai tempi del Padre Buozzi Show a Bologna Sogna. Erano entrambi appassionati di ‘Topolino’ e gareggiavano su chi aveva più informazioni ed era più preparato sul personaggio disneyano. Conservo ancora un disegno che Paolo Maria Veronica inviò a Luca come affettuoso augurio di guarigione quando era ricoverato in Austria”.