Il Centro Studi per la Ricerca sul Coma ha aperto un conto corrente per finanziare l’acquisto della strumentazione necessaria allo studio dei potenziali evocati. Sostienici con una donazione IBAN IT09 J063 8502 4521 0000 0002 629 (Italia) IBAN IT 09 J063 8502 4521 0000 0002 629 -BIC IBSPIT2B Nella causale del bonifico inserisci il tuo recapito e ti terremo informato GRAZIE FIN DA ORA
PATTO PER LA LETTURA:LE LETTURE DEL RISVEGLIO


Continua alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris - Via G.Gaist 6 Bologna la rassegna LE LETTURE DEL RISVEGLIO Incontri ad altRa voce a cura di Legg’io nell’ambito del Patto per la Lettura di Bologna.

Sabato 18 Gennaio alle ore 15.30 letture dal titolo Ciack… si mangia!”

Per un sabato al mese fino a giugno 2020 la cittadinanza è invitata a partecipare alle letture per gli ospiti ricoverati ed i loro familiari. Durante gli incontri, i volontari dell’Associazione Legg’io leggeranno ad alta voce brani testi scelti a tematica varia.Ingresso libero.

"Aderiamo con grande passione al Patto per la lettura del Comune di Bologna - dice Fulvio De Nigris direttore del Centro Studi per la Ricerca sul Coma, Gli amici di Luca - come ulteriore momento di stimolo rivolto alle persone ospiti della Casa dei Risvegli Luca De Nigris ed ai loro familiari. Esiste già una biblioteca nella struttura e le letture ad alta voce rappresentano un modo per cercare di superficializzare il risveglio, creare nuove relazioni e connessioni rispetto anche agli argomenti proposti. E' una sperimentazione che avviene in un luogo di cura e si unisce ad altre metodiche che, oltre alla tradizionale riabilitazione, comprende il teatro e la musica".

 


 
Mi ricordo di Luca

Oggi, come lo scorso anno, come 22 anni fa. Mi ricordo di Luca. L’8 gennaio 1998 noi genitori ci svegliammo e Luca no. Ventuno anni fa, dopo 240 giorni tra coma e stato vegetativo, una gara di solidarietà che ci aveva portato in Austria e il suo risveglio tanto atteso, Luca morì nel sonno. Poter dire qualcosa di nuovo nel ricordo. Che è uguale a se stesso. Eppure si evolve. Poter ricordare qualcuno che non c’è più, potendo condividere un pensiero o un momento di vita vissuta. Pensare a tutto l’amore e la speranza che ha prodotto questa morte dolorosa, la casa dei Risvegli a lui dedicata e tutto ciò che ci gira intorno, riempie la vita di significati, per noi e per gli altri, allora impensabili. Ma quando la sera, perché c’è sempre una sera, spengo la luce e chiudo gli occhi. È allora che mi ritrovo con Luca, che mi accompagna nello struggimento di quel dolore che è come una pietra preziosa incastonata dentro di me. Io sono invecchiato e lui è cresciuto in un altrove in cui è rimasto l’adolescente che conoscevo. E il buio non è poi così buio perché , oltre a quello che è stato, comincia a vedersi quello che era e che poteva essere. I suoi sogni, le sue speranze e le sue aspirazioni , cosa poteva e sarebbe diventato. Riprendono forma il suo e il nostro essere insieme. E i ricordi con lui, che a volte mi consolano,a volte no. Fulvio De Nigris
 
GLI AMICI DI LUCA MAGAZINE NUMERO 69/70


E' uscito il nuovo numero del periodico "Gli amici di Luca Magazine" dedicato in larga parte alla Giornata dei Risvegli 2019.

Potete ritirarlo nella sede de "Gli amici di Luca" via Saffi 8 - 40131 Bologna

o scaricarlo qui
 
5 X 1000 a GLI AMICI DI LUCA onlus
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 5 di 8

Gli Amici di Luca - Via Saffi n. 8 - 40131 Bologna - tel: 051-6494570 - COMAIUTO: 800-998067
sito realizzato Studio Samo